Menu Home

Faccette dentali quando servono ?

Oggi l’odontoiatria estetica raggiunge traguardi che fino a qualche anno fa erano impensabili. Tra i risultati migliori delle ricerche in questo campo vi sono le faccette dentali, che sono delle sottili lamine di ceramica da applicare sui denti anteriori.

Definite anche faccette estetiche, esse sono state inventate nell’ambiente cinematografico americano per migliorare il sorriso delle star hollywoodiane. Ma se nei primi tempi furono usate come supporto estetico temporaneo, oggi le faccette dentali possono essere permanenti.

QUANDO APPLICARE LE FACCETTE DENTALI.

Il dentista può ritenere opportuno applicare le faccette dentali in seguito ad una valutazione attenta della dentatura di ogni singolo.
Ogni paziente ha la sua struttura morfologica dentale e solo una scrupolosa analisi su di essa può far capire se le faccette dentali sono la soluzione idonea per ridare armonia al sorriso.
Nel caso vi siano tutti i requisiti per una corretta applicazione, questo trattamento estetico è in grado di garantire un assetto resistente caratterizzato da un colore naturale, una morfologia precisa, una notevole resistenza alle fratture e all’usura.

I CASI SPECIFICI

Vediamo dunque quali sono i casi in cui le faccette dentali sono particolarmente consigliate.
I denti pigmentati, sia che la pigmentazione derivi da farmaci sia che essa sia si tipo intrinseco, richiedono spesso un trattamento con le faccette estetiche.

caso clinico faccette dentali
Per migliorare l’aspetto dei denti che presentano evidenti alterazioni dello smalto, le faccette dentali sono particolarmente indicate poiché permettono di eliminare l’inestetismo tipico dell’amelogenesi.

faccette estetiche

I denti separati, che presentano dei piccoli spazi tra di loro, sono un problema abbastanza diffuso e, anche in questo caso, le faccette sono un ottimo rimedio per chiudere i gap.

estetica dentale caso clinico

Nei casi di malposizioni dentali, in cui è necessario correggere l’allineamento degli elementi dentali, le faccette dentali rappresentano una valida alternativa al trattamento ortodontico.

faccette in ceramica caso clinico

Esse sono particolarmente consigliate anche nei casi di denti usurati, quando il trattamento di sbiancamento non è sufficiente o in presenza di denti corti e di denti conoidi.

QUANDO LE FACCETTE DENTALI SONO SCONSIGLIATE

Le faccette dentali hanno il compito di assicurare un’ottima estetica e di lunga durata. La loro permanenza dipende dalla preparazione che precede l’applicazione ma anche dagli elementi strutturali dei denti.

Ad esempio, nel caso di bruxismo o di traumi occlusali gravi, le faccette dentali sono assolutamente sconsigliate.
Quando la struttura coronale non è abbastanza estesa, come succede nei casi di gravi fratture a livello dentale, bisogna valutare attentamente se la struttura rimanente sarà sufficiente per sostenere le faccette dentali.

Quando lo smalto, vale a dire lo strato più esterno del dente che garantisce protezione da usura e da agenti esterni, presenta una notevole insufficienza, l’adesione delle faccette dentali potrebbe essere compromessa.

Categories: estetica dentale

Studio Dentistico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *